Escursioni

Percorsi narrativi a metà tra saggio e racconto, lettera d’amore e confessione. Si viaggia straniandosi da casa e da se stessi, si cammina in silenzio. Ci s’incontra e riconosce, e si conosce un’altra volta.